Approcci sbagliati

Negozio tutto fare o specialista ?

La parte migliore della tua sicurezza in casa è avere un consulente a tua disposizione, sempre!
I prodotti che fanno tutto e per tutti lasciateli sullo scaffale…
quelli ci sono dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 15.30 alle 19.30… e dopo? Chiamate gli specialisti per le ‘magagne’, ovvio!

Il problema di chiedere 20 preventivi e di andare dal meno caro o dal leader di settore

La qualità al giusto prezzo. Quando si parla di serrature di sicurezza, questo approccio anni 80 è totalmente sbagliato se si desidera trovare la soluzione professionale ad un problema.

Esistono oltre 10.000 realtà in Italia, fra negozi tradizionali e on line, ingrossi, tecnici installatori e artigiani tuttofare che si occupano di serrature.

Negli ultimi anni anche operai generici, persino chi è in pensione esercita lavori (occulti) di manutenzione delle serrature.

Queste attività sono viste, dalle persone che cercano un servizio attiguo, tutte simili, essendo, la gran parte delle ferramenta e operai generici, rivenditori dei marchi più conosciuti e rivolgendosi al pubblico con un catalogo articoli indifferenziato.

Il rischio che corre, il potenziale acquirente che non è formato ed istruito sulle problematiche legate all’acquisto di un ‘prodotto a basso costo’ o prodotto ‘popolare’, facendo shopping a caso delle serrature su Internet,

è quello di impattare con delle soluzioni apparentemente sicure contro le effrazioni, ed invece rischia di incappare in una serie di problemi, di varia natura, che probabilmente lo porterà a provare totalmente rigetto al desiderio ed il bisogno di mettersi al sicuro.

Vedete, dal 2008 in poi il mercato si è capovolto, vi è molta più offerta che domanda, il consumatore attento si avvale di poter scegliere attentamente, dall’altra parte ogni settore specialistico, nel mercato italiano, non è stato in grado di evolversi a questo ‘cambio di rotta’; oggi sono davvero pochi quei prodotti e servizi che si differenziano in una categoria merceologica e tecnologica.

Il compito del metodo Sicurezza Vincente e del fondatore, Michele Bortolotti, noto in italia nel settore come Aries il fabbro, è quello di portare gli interessati e a coloro che disturba essere esposti a effrazioni di ladri e malviventi, a prendere delle scelte che li portano alla totale risoluzione del problema; perlomeno ad arginare il più possibile il rischio.

La mia analisi del caso parte con, la richiesta dei dati di contatto, con un questionario e una consulenza telefonica.

Per aiutarvi ad avere l’approccio corretto e risolvere il problema delle effrazioni occorre che siate disposti a seguirmi, altrimenti potete continuare a seguire le chiacchiere della versione sentita infinite volte nei discorsi da salotto o al bar: “Non penso esista la soluzione al problema” oppure “Tanto se vogliono entrano lo stesso”.

Informazioni inesatte e approcci sbagliati

Sono questi che seguono, consigli prettamente basati su esperienze personali e di clienti che si sono trovati mal serviti seguendo questi approcci. Se ti stai informando su questo sito, e stai leggendo questa pagina evidentemente sei davvero interessato a quello che sto per dirti.

Più l’acqua si allontana dalla fonte, più si sporca! Una metafora per dire attenzione alle voci popolari che, mal interpretate o modificate da persone non competenti possono portarti totalmente fuori strada, quindi un errore che poi pagherai a spese tue a caro prezzo.

Se cerchi un prodotto/servizio di qualità devi assolutamente seguire queste regole:

  • Non fidarti di chi non opera nella nicchia della categoria; state cercando una serratura sicura per porta blindata? Va contattato solo uno specialista in serrature per porte blindate, non un negozio, non un tuttofare;
  • Non accettare offerte di prodotti/servizi senza una garanzia al 100%. Il 99% dei prodotti/servizi nel settore del serramento e delle serrature non fanno promesse a favore del consumatore (esempio, se viene accompagnata una polizza assicurativa all’atto della vendita su certi articoli del produttore un motivo di fondo ci sarà…, ciò non vuol dire di non considerare un vero piano generale per assicurare noi, la nostra casa e i nostri beni, una polizza casa personalizzata è un’altra cosa e occorre un piano tecnico e specifico offerto da una buona compagnia assicurativa per darti un servizio mirato e professionale, ma assicurare un singolo prodotto per proporre un’idea differenziante sul mercato, se questo è indice di sicurezza a livello nativo del prodotto, come le certificazioni dichiarano, una tutela a garanzia del rivenditore sarà necessaria, non vi sembra sospetta questa strategia, o no? … convenite con me?) in gergo assicurativo, quello che fanno certi fornitori, che accompagnano una polizza sul prodotti in Italia si chiama garanzia di fornitura, però i clienti acculturati e competenti la accettano di malavoglia perché poi l’installatore/rivenditore/partner ne approfitta, cioè ti faccio il lavoro come viene viene tanto c’è l’assicurazione che copre; sono in ogni caso assicurazioni misurate su un business plan quindi sperimentali e puntano sulla negoziazione;
  • Non fare shopping di articoli da diversi rivenditori, nello specifico di prodotti molto tecnici e ricercando il miglior prezzo, tentando in diversi punti vendita, pensando tu possa trarne un profitto nel breve e nel lungo termine, assumendo tu sia molto competente nel settore perché hai attinto a molte informazioni su internet. Nessuno ti assicurerà garanzia e assistenza post vendita su un assieme di prodotti se li acquisti singolarmente in vari punti vendita.
    Ricorda, tu metti i soldi sul tavolo, dall’altra parte ci deve essere una lista di garanzie, a meno che non hai soldi illimitati da usare, hai diritto di rivolgere all’acquirente una tua opinione o un’obiezione.
    Con il gesto di mettere nel carrello, pensi di aver acquistato tutto quello che ti serve?

    Approfondimenti (link accessibile con password e in sede di consulenza privata)

La situazione furti in Italia e la mancanza di prevenzione

I furti in Italia in appartamento o in ufficio sono sempre maggiori, le aggressioni in casa stanno aumentando in modo esponenziale, in una regione mediamente popolata come il Veneto se ne contano 1 ogni 2 minuti, 689 al giorno, negli ultimi anni è stato registrato un aumento RECORD dei furti in casa!

Il fatto è che non esiste un atteggiamento di interesse, in Italia, a differenza di altri paesi europei, per investire in un piano di prevenzione.

Allarmi, sensori di presenza e serrature sono sempre installate solo dopo che è avvenuto un furto, un’intrusione con scasso; ciò detto posso citare il caso degli incendi nelle abitazioni.

Chi mai applicherebbe, a scopo preventivo, sofisticati sensori di calore (molto costosi ma molto sensibili) ed un impianto antincendio efficiente del valore di 5.000 e più Euro ? Nessuno o quasi. Questa è la situazione in Italia.

Il problema è che il clamoroso ritardo con il quale si attiva un sensore di fumo molto economico comporta un grave rischio per le persone in trappola, potrebbe essere perfino inutile un’operazione di salvataggio.

Tornando alle serrature, l’unico approccio intelligente per risolvere in modo radicale il problema effrazioni nelle abitazioni consiste nel attuare un piano di prevenzione con prodotti personalizzati, quindi non conosciuti da chi è in possesso dei grimaldelli e delle tecniche per aprire le serrature molto commerciali, ed è quello che offre il sistema di Sicurezza Vincente ™ .

Prendersi delle responsabilità

Ti sei mai chiesto quanta importanza dai al benessere e la protezione della tua famiglia, dei tuoi figli, dei dipendenti in ufficio, della gestione degli accessi di colf, baby sitter ed altri collaboratori?

Ecco, prima che avvengano pericolose intrusioni indesiderate, e ti posso garantire che poi la paura ed i pentimenti restano scalfiti a vita, devi pensare PRIMA ad un piano di sicurezza indiretta, non dopo!

Sei un genitore, magari molto impegnato e spesso sei fuori casa. In molte circostanze, proprio le persone più indifese sono quelle che, in tua assenza, rischiano di più; a casa sono rimasti i figli, gli anziani, se convivono sotto lo stesso tetto. Non permettere che siano vittime di effrazioni e aggressioni, non te lo perdoneresti mai più.

Sei un amministratore di condominio. Quante volte ti hanno rimproverato i condomini a causa degli ingressi non autorizzati negli atrii o negli ingressi condominiali, causa la duplicazione fuori controllo di semplici chiavi replicabili da un distributore generico vicino casa?

Quante volte il malfunzionamento di serrature elettriche (non sicure) e molle chiudi porta hanno acceso infinite discussioni in assemblea affinché si potesse ristabilire la sicurezza e tranquillità della comunità. Eh, appunto, a volte questi problemi non ti hanno fanno dormine sonni tranquilli!

Spesso vieni chiamato d’urgenza e sei costretto a mandare un tecnico generico, per arrancare o rimediare alla meno peggio il problema, tanto per far star tranquilli i signori condomini.

E’ vero o no? Ed il problema non si risolve mai.

Sei proprietario di una piccola attività alberghiera, un Bed & Breakfast o affittacamere. Sai quanto è importante la sicurezza, e non solo nella fase di check in e check out, ma anche durante tutto il periodo di soggiorno usufruito dai clienti.

Quindi se sei uno di questi utilizzatori faresti bene a seguire tutto il percorso di Sicurezza Vincente e, quanto prima, intervenire per fissare un incontro conoscitivo e valutare il livello di sicurezza e il corretto funzionamento di porte, infissi e serrature delle tue proprietà.

Non c’è mai stata così tanta necessita di sicurezza come oggi in Italia. Perché non considerare il problema? Il male sta proprio nella pigrizia e nella distrazione e rende il problema alla lunga enorme.

Molte colpe passano inosservate, le piccole distrazioni invece possono costarti molto care!

I commenti sono chiusi.